Archive

Category Archives for "Salute"

Quali sono le piante pericolose per cani e gatti

Anche se non abbiamo un giardino, nelle nostre case sono di solito presenti piante e fiori ornamentali. Se conviviamo con un cane, un gatto o entrambi, è necessario prestare particolare attenzione alla scelta di quali tipi di piante prendere.

L’ingestione di alcune di queste piante, infatti, può dare talvolta diverse forme di sintomatologie, alcune lievi, alcune gravi e alcune persino letali.

Scopriamo quali sono le piante più pericolose per i nostri amici a 4 zampe, che amano assaggiare tutto ciò che li circonda, sopratutto da cuccioli.

Continua a leggere

La fertilità nel gatto e le sue problematiche

Avere in casa dei teneri micetti, dei microfelini miagolanti e pelosi, dei piccoli ricercatori di coccole, è forse il sogno di tutti, grandi e piccini.

Far fare una cucciolata alla nostra gatta può, però, non essere sempre così semplice.

Al dì là della ricerca del fidanzato ideale e di suo gradimento, vi può essere, un po’ come per noi umani, qualche problema legato alla fertilità nel gatto.

Continua a leggere

Allergia ai pollini nel cane: come comportarsi

Anche i cani, come i loro padroni umani, possono soffrire di allergia ai pollini. Questo disturbo si manifesta soprattutto in primavera e durante l’estate, quando, con i primi caldi, i pollini cominciano a diffondersi ovunque e vengono inalati.

L’allergia insorge nei primi anni di vita del cane: i sintomi classici si manifestano con il grattarsi, leccarsi le zampe, il mordersi e con lo sfregamento del muso.

Questi sono sintomi a cui occorre prestare particolare attenzione perché il mordersi può portare ad infezioni cutanee batteriche anche piuttosto gravi, fino a provocare piaghe aperte diffuse.

Continua a leggere

Come riconoscere e togliere le zecche ai cani

Le zecche sono uno dei parassiti che attaccano più di frequente i cani.

Vivono di solito in zone dai climi temperati, la loro attività si svolge di solito nel periodo che va da Maggio ad Ottobre; si trovano negli alberi, nella terra, nei fili d’erba e una volta avvistata la preda dalla quale succhiare il sangue per nutrirsi, la attaccano.

Continua a leggere